Racconti dal castello

Un’incredibile coincidenza sul treno Firenze-Milano; un ingaggio su una nave da crociera come musicista; un ‘fiasco’ d’amore in Tailandia; un’avventura sentimentale fra vedovi nata sul web. Questi ed altri episodi di vita realmente accaduti, scritti di notte nel silenzio del castello medioevale di Pandino, accendono una scintilla che si presta a diventare romanzo e dà la voglia di leggere e di viaggiare.

 


Acquista i Racconti del castello

compertina

(Tommaso Leddi) Ho letto ‘Racconti dal castello’: bello, bravo! Stasera ne parlavamo io e mia moglie… è finita che gliel’ho letto tutto io a voce.  ‘Bombay Melody’ l’ho letto sta mattina, era il terzo… Il racconto ‘Addio caserma’ è bellissimo.

(Giulio Sacchetti) E’ un libro di gradevole lettura. Complimenti!

(Marta Cotticelli) Non ho avuto l’occasione di farle i complimenti per  “Racconti dal Castello”. Approfitto di internet per dirle che mi è piaciuto moltissimo!

(Walter Gervasi) Ho letto con passione i racconti del castello, e devo riconoscere che mi piace molto come scrivi. Dapprima pensavo fosse per l’argomento, che mi vedeva direttamente coinvolto, mi riferisco a ‘Addio caserma’, ma poi leggendo anche Shadel Baba , mi sono ritrovato anche li… Bravo !